Commenta per primo
Il presidente esecutivo della Fiorentina, Mario Cognigni ha parlato a Radio Bruno Toscana: "Siamo molto attivi, abbiamo idee molto chiare. Si assisterà a un cambiamento ulteriore, la rosa sarà ringiovanita con l'obiettivo che resta sempre lo stesso: la crescita. La gara di stasera ha visto una Fiorentina nuova, anche per quel che chiede l'allenatore negli schemi. E' solo una partita di allenamento con buone individualità e voglia comune di fare bene. Suarez? Lo abbiamo cercato a lungo, il nostro allenatore ha una filosofia diversa rispetto a Montella, per questo serviva inserire un centrocampista più fisico. Ma sarà solo il primo di nuovi arrivi. Quanti saranno? E' difficile essere precisi, avendo un'identità diversa Sousa è necessario puntare su altri reparti rispetto al passato. Savic è stata una perdita, certo, ma Sousa è infastidito come qualsiasi allenatore che perde un giocatore importante. Al 31 agosto non sarà certamente così. Quello che è importante oggi è vedere la fiducia che mette in allenamento Rossi, il gol lo aiuta ed è sulla buona strada".