21
Il sogno Radja Nainggolan, ma non solo: l’Inter si muove anche per rinforzare la difesa. Dalla Spagna è rimbalzata nei giorni scorsi la candidatura di Iñigo Martinez, centrale della Real Sociedad. Per il difensore il club basco ha fissato una clausola da 32 milioni di euro, ma l’Inter non è disposta a offrire una cifra così alta per il classe 1991. Il giocatore piace a Piero Ausilio e Walter Sabatini, ma dalla Spagna il presidente della Real Sociedad assicura di non aver ricevuto offerte ufficiali. Il numero uno del club basco, Jokin Aperribay, durante la presentazione del nuovo acquisto Adnan Januzaj ha parlato del futuro di Martinez: “Inter? Se ne parla ma noi non sappiamo nulla, ma non c'è nulla di concreto; noi non abbiamo ricevuto offerte e penso nemmeno il giocatore. Se succederà non lo so, la mia speranza è che più il tempo passi più diventi difficile che arrivi una proposta”.

APERTURA - Il presidente della Real Sociedad, però, non ha chiuso completamente alla cessione del giocatore: “Se può partire in direzione Inter? Sì, come può arrivare un altro club come il Real Madrid o il Barcellona. Ma finché non arriva una chiamata, il resto sono solo voci, non c'è molto da dire. Tutto il mondo sa che preferiamo che Martinez rimanga qui piuttosto che avere in cassa i 32 milioni della clausola e questo lo abbiamo detto anche al suo entourage. Ho parlato con lui un po', ma ho parlato di più con la sua famiglia; ci han detto che sta bene qui e che non vuole andarsene al primo club che vuole ingaggiarlo. Se avessero avuto qualcosa ce lo avrebbero detto. Penso sia logico. Non dedicherò a questa storia un minuto di più, perché se qualcuno arriva non lo fermeremo, però ritengo irragionevole pensare che Iñigo abbia un'offerta e non ci dica nulla. Perché quando abbiamo parlato col suo entourage ci hanno detto che lui è molto felice qui".