6
L'Atalanta vince la prima delle semifinali del campionato Primavera, elimina il Torino e si qualifica per prima per la finalissima di giovedì che assegnerà lo scudetto.

Ai neroblu di Massimo Brambilla non sono bastati i 90 minuti regolamentari in quella che è stata un'autentica finale anticipata e che ha messo davanti due delle migliori formazioni del torneo. A trionfare al triplice fischio è stata però la legge del più forte, o meglio del più completo perché la formazione lombarda, che ha dominato la stagione regolare, ha portato a casa il 4-3 finale soltanto nei supplementari e grazie ai cambi usciti dalla panchina.

Il Torino infatti aveva combattuto con le unghie e con i denti per tutti i primi 90 minuti rispondendo prima al gol in avvio di Cambiaghi grazie al subentrato Belkheir e poi all'ultima occasione valida al 95' pareggiando su corner con Singo il gol con deviazione di Kulusevski arrivato a 15 minuti dalla fine. I cambi e la freschezza dei subentrati Traoré e Colley hanno però fatto la differenza per i neroblu dato che la coppia di attaccanti africani ha infatti confezionato in contropiede prima il 3-2 e poi il 4-2 che hanno reso vano il 4-3 su punizione trovato inutilmente da bomber Millico.


IL TABELLINO
Atalanta-Torino 4-3 d.t.s 


Marcatori: 13′ Cambiaghi (A), 65′ Belkheir (T), 77′ Kulusevski (A), 96′ Singo (T), 110′ Colley (A), 112 Colley (A), Millico (T)

Atalanta (4-3-3): Ndiaye; Zortea, Okoli, Heidenreich, Brogni; Ta Bi, Da Riva, Peli (83′ Traore); Kulusevski (88′ Gyabuaa), Piccoli, Cambiaghi (74′ Colley).
A disposizione: Nozza Bielli, Bergonzi, Girgi, Guth, Louka, Ghislandi, Cortinovis, Kraja, Pina Gomes.
Allenatore: Massimo Brambilla.

Torino (4-3-3): Gemello; Singo, Ferigra, Potop (33′ Sportelli), Michelotti (46′ Isacco); De Angelis (54′ Gilli), Onisa, Kone (81′ Buonavoglia); Petrungaro (54′ Belkheir), Rauti, Millico.
A disposizione: Trombini, Ambrogio, Marcos Lopez, Moreno, Ghazoini, Cuoco, Tordini.
Allenatore: Federico Coppitelli.

Arbitro: Meraviglia di Pistoia.

Ammoniti: 8′ Kone (T), 18′ Da Riva (A), 103′ Isacco (T)

Espulsi: Brambilla (A) dalla panchina.