Commenta per primo
Queste le parole di Gastone Rizzato, agente di Manuel Pasqual, a ViolaGol: "Manuel ancora viola? Il ragazzo ha ancora grandissime motivazioni e professionalità che i tifosi hanno apprezzato. Sapere che un nuovo tecnico lo reputi importante per la Fiorentina è motivo di grande orgoglio perché lui ama Firenze e la Fiorentina. Il possibile addio? La situazione si è rovesciata con il cambio di guida tecnica. E' legittimo che ogni tecnico voglia giocatori adatti al suo tipo di gioco. Tutti avevamo capito che Pasqual non rientrava più in questi piani e dunque si è pensato all'addio. Con il cambio di tecnico i dubbi sono spariti per la felicità di Manuel e della società viola che ha mostrato spesso stima nel giocatore. Con Corvino ci conosciamo da 30 anni: lui sapeva quello che voleva e non sapevamo quello che lui si aspetta dal giocatore. Detto questo siamo pronto a ripartire per far sì che la Fiorentina torni a grandi livelli. Interessamenti di altre società? Bisogna chiedere alla Fiorentina. Da me non è venuto nessuno. Corvino a me non ha detto nessuno, ho solo sentito voci provenienti dalla stampa. Il possibile arrivo di Insua nello stesso ruolo di Manuel? Penso che Pasqual non possa ancora fare da "chioccia" a qualche giovane, ma vista la maturità del ragazzo penso che un giovane non possa fare altro che apprendere da lui. E' normale che una società si tuteli con due elementi per ruolo. Altri miei assistiti per la Fiorentina? Ho qualche giocatore interessante per la società viola, ma solo fra qualche anno. Mihajlovic? Credo che farà bene: è stato un grande giocatore e adesso ha grandi motivazioni, utilissime in una piazza come Firenze. In più non dimentichiamoci che Mihajlovic avrà un tutor come Pantaleo Corvino".