42
Il Paris Saint-Germain va al contrattacco del numero uno della Liga Javier Tebas, che nelle scorse ore aveva nuovamente manifestato la sua forte contrarietà alla politica aggressiva sul mercato del club francese ("Il PSG sembra il campionato delle leggende, data l’età di alcuni giocatori. Il problema del PSG, lo risolveremo. Quello che sta facendo il PSG è pericoloso come la Superlega").

Victoriano Melero, segretario generale della società parigina, ha rappresentato il malcontento dei vertici dirigenziali attraverso una lettera indirizzata a Tebas: "Volta dopo volta, lei si permette di attaccare pubblicamente la Lega francese, il nostro club, i nostri giocatori – insieme ai giocatori di altri club – e i tifosi del calcio francese, mentre costantemente dichiarazioni insultanti e diffamatorie insinuando che non siamo conformi ai regolamenti finanziari del calcio, tra le altre dichiarazioni non comprovate. La Lega francese non ha aspettato, come la vostra Lega, fino agli ultimi anni per intraprendere azioni e mettere in atto forti regolamenti finanziari. È ora pubblicamente noto che alcuni club spagnoli e la vostra Lega stanno affrontando livelli insostenibili di debito dopo una grave cattiva gestione, per non parlare del modo in cui il calcio spagnolo è stato finanziato negli ultimi dieci anni – anche dallo Stato".
La lettera si conclude con un ultimo affondo: "I vostri commenti sull’età di questi giocatori non solo insultano i loro ruoli passati e attuali nel definire il nostro grande gioco, ma anche i milioni di fan in tutto il mondo che li idolatrano. Sono abbastanza sorpreso che non stiate concentrando la vostra attenzione sui due club della vostra Lega che rimangono fermamente concentrati sulla rottura della Liga, e del calcio europeo nel suo complesso. Vi invitiamo a concentrarvi sulla soluzione dei vostri problemi interni, di cui siete responsabili, e a fermare i vostri trasparenti e ripetuti tentativi di diversione".