Intervista all'ex bomber del Torino verso il derby con la Juventus.
Pulici, pallone e nostalgia: "Non facevamo le popstar".
Ieri: "Nove gol segnati a Zoff, vivevo il derby da un anno all'altro. Se ce ne fossero stati 30 ogni stagione, avremmo vinto sempre noi lo scudetto".
Oggi: "Hanno ridotto il calcio a una cosa da mettere in un carrello. E' fatto di chiacchiere, preferisco allenare i bambini delle elementari".