24
Proseguono anche oggi le gare di qualificazione ai Mondiali in Qatar del 2022 con altre 10 partite in programma dalle 15 alle 20.45. Proprio nel pomeriggio si giocano due match: Montenegro-Gibilterra per il Gruppo G finisce 4-1 per i padroni di casa, che si portano a quota 6 punti dopo due gare; non basta il gol di Ilicic alla Slovenia, finisce 2-1 per la Russia grazie al gol di Dzyuba nel Gruppo H (russi in testa a punteggio pieno).

Quattro, invece, le partite in programma alle 18: prosegue la marcia spedita della Turchia, che dopo il 4-2 all'Olanda ne rifila 3 alla Norvegia di Haaland: Tufan (doppietta) e Soyuncy firmano il successo di Malaga (campo neutro). Tra i norvegesi, 7' per il blucerchiato Thorsby, nessun minuto per Hauge. Negli ospiti, invece, 69' per Calhanoglu. Nell'altra gara del girone, 2-0 dell'Olanda sulla Lettonia, decidono Berghuis e de Jong: 90' per de Ligt, panchina per de Roon.

Nel gruppo G, successo per la Croazia, a cui basta un gol di Pasalic per battere Cipro: 66' in campo per il centrocampista dell'Atalanta, 76' per Perisic e 90' per Brozovic.

Vince, infine, la Bielorussia nel gruppo A: 4-2 all'Estonia grazie a Lisakovich (doppietta), Kendysh e Savitskiy, a nulla serve la doppietta di Anier. 

Quattro, infine, anche le gare in programma alle 20.45. Nel gruppo A, il Portogallo di Cristiano Ronaldo si fa rimontare al Marakana di Belgrado: lusitani avanti di due gol grazie alla doppietta di Diogo Jota, la Serbia rientra con Mitrovic e Kostic. Cristiano in campo 90' come Milinkovic. Lazovic e Vlahovic sostituiti al 46', Milenkovic espulso nel finale. Nell'altra gara del girone, il Lussemburgo piazza il colpaccio passando 1-0 in Irlanda grazie a Gerson Rodrigues. 

Nel gruppo E, il Belgio pareggia 1-1 a Praga: Repubblica Ceca avanti con Provod, ospiti che trovano il pari con il solito Lukaku, al 15° gol nelle ultime 12 con la nazionale. Zero minuti per Saelemaekers, mentre Mertens è uscito al 56' per infortunio. 

Chiudiamo con il gruppo H, dove la Slovacchia rimonta un doppio svantaggio contro Malta: ospiti avanti con Gambin e Satariano, i padroni di casa trovano il pari con Strelec (assist di Skriniar) e gol dello stesso Skriniar. 90' per il difensore dell'Inter, solo 46' per Kucka.