10
E' iniziato il cammino verso Euro 2020. Al via le qualificazioni agli Europei che si svolgeranno in 12 città europee, con partita inaugurale allo stadio Olimpico di Roma (12 giugno 2020) e semifinali e finale al Wembley Stadium di Londra (12 luglio).

Dieci partite in scena in questo giovedì, si è partiti alle 16 con la sfida tra Kazakistan e Scozia valida per il gruppo I: tracollo degli scozzesi, i padroni di casa dell'ex Milan Merkel rifilano un sonoro 3-0 con Pertsukh, Vorogovskiy e Zainutdinov​. Stesso girone di Cipro, che alle 18.30 travolge San Marino 5-0 (due rigori di Sotiriou, poi le reti di Kousoulos, Efrem e Laifis), e del Belgio: alle 20.45 Hazard, Mertens e compagni sconfiggono non senza sofferenza per 3-1 la Russia in un match già chiave per la testa del gruppo, grazie alla doppietta di Hazard (uno su rigore) e ai gol di Tielemans e Cheryshev.

Sempre alle 20.45 si sono disputati gli altri incontri: nel gruppo C, quello della Germania, occhi sulla sfida tra Olanda e Bielorussia, con la vittoria per 4-0 degli Oranje grazie alla doppietta di Depay e ai gol di Wijnaldum e van Dijk. L'Irlanda del Nord vince 2-0 contro l'Estonia grazie a McGinn e al rigore di Davis.

Nel girone E la Croazia, finalista mondiale, inaugura il suo percorso soffrendo ma vincendo 2-1 contro l'Azerbaigian con i gol di Barisic, Kramaric e Shedaev, mentre la Slovacchia batte 2-0 l'Ungheria (riposa il Galles) grazie a Duda e Rusnak.

Impegnato tutto il gruppo G: big match tra Austria e Polonia all'Ernst Happel Stadion di Vienna deciso dopo 10 minuti dall'ingresso dal solito Piatek, trasferta in Israele per la Slovenia, 1-1 con Sporar e Zahavi, mentre la Macedonia de Nord vince 3-1 con la Lettonia grazie alla doppietta di Elmas, alla rete di Alioski e Isajevs.