164
Il derby di Milano avrà luogo sabato 17 ottobre alle ore 18 nel mitico stadio di San Siro. Sarà la terza volta nella storia che la stracittadina verrà giocata in questa data: era già successo nel 1937 (con vittoria dell'Inter per 2-1) e nel 1948 (vittoria dei nerazzurri per 2-0). Il tecnico del Milan Stefano Pioli vuole rompere la maledizione che ha visto i rossoneri uscire sconfitti dagli ultimi quattro confronti con i cugini e provare a blindare il primo posto in classifica.

BUONE NOTIZIE DA ROMAGNOLI E IBRAHIMOVIC - Nella giornata odierna il Milan ha osservato un giorno di riposo, la ripresa degli allenamenti è prevista per domani pomeriggio. Ibrahimovic è pienamente recuperato e sarà regolarmente in campo sabato contro l'Inter. Zlatan ieri ha segnato un gol e fornito un assist nel test contro la Primavera. Ma, sopratutto, ha spronato i compagni a ad allenarsi al massimo in vista del primo crocevia stagionale. Capitan Romagnoli sta migliorando giorno dopo e guiderà la difesa rossonera  contro Lukaku e compagni. 
COPERTA CORTA - Nonostante il recupero di Romagnoli, in difesa la coperta resta decisamente corta. Non sarà della partita Matteo Gabbia che è risultato positivo al Covid 19 nel ritiro della nazionale under 21 azzurra in Islanda. Sensazioni negative anche per Duarte, trovato positivo lo scorso 22 settembre:  il difensore brasiliano non ha infatti ancora due tamponi negativi e quindi non può essere considerato guarito. A queste due assenze si uniscono quelle degli infortunati Andrea Conti e Mateo Musacchio.

REBIC IN FORTE DUBBIO - Ante Rebic è ancora in forte dubbio per il derby. Il nazionale croato, alle prese con la lussazione al gomito rimediata contro il Crotone, si sottoporrà a metà di questa settimana ad un nuovo controllo specialistico. Solo dopo il referto si potrà capire se l'ex Eintracht Francoforte potrà essere utilizzato sabato pomeriggio ma le sensazioni non sono positive.