Commenta per primo

Laurent Blanc "ammette" che alcune delle sue parole pronunciate nel corso della riunione segreta dell'8 novembre 2010 sulle presunte 'quote discriminatorie' per i calciatori neri e arabi "possano prestarsi ad equivoci" e dice di "scusarsi" se ha "urtato alcune sensiblita": è quanto si legge in un comunicato diffuso a Parigi.