27
Cosa resta? Un mucchio di promesse, mantenute a fatica. Adrien Rabiot ha dato semplicemente il colpo di grazia a una storia mai sbocciata: tra lui e la Juve, come dire, la chimica proprio non s'è vista. E vien da dire che è stato un peccato, che poteva andare diversamente, che tutte le banalità del caso si sposano alla perfezione su quest'omone tanto grosso quanto fragile. Ha avuto paura di impegnarsi, forse. Alzi la mano chi non l'ha mai provato sulla propria pelle. 

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM