Un contratto che scade soltanto tra un anno, un ingaggio abbordabile considerando il valore del calciatore (2 milioni di euro) e un no ripetuto, quello del Paris Saint Germain alle proposte del Barcellona, che tiene in corsa le altre concorrenti. Per Adrien Rabiot, centrocampista classe '95 con la prospettiva di liberarsi a costo zero al termine della passata stagione, ci sono anche le big del calcio italiano e a Juventus e Milan, che qualche sondaggio lo hanno già fatto questa estate, si può aggiungere pure l'Inter, secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport.

Chiave di volta della vicenda rimane la madre e agente del calciatore, che non ha ancora trovato l'accordo per prolungare perché chiede non meno di 5 milioni a stagione, memore del fatto che il nuovo allenatore del PSG Tuchel ne ha fatto un perno centrale della squadra, invitando il ds Antero e il presidente Al-Khelaifi a resistere alle avances del Barcellona, per ora. Qualora al 31 agosto Rabiot non fosse ceduto, come detto Juve (che si era visto offrire il calciatore mesi orsono), Milan, grazie agli ottimi rapporti tra il dt Leonardo e la famiglia del ragazzo, e Inter sono pronti a inserirsi. Con prospettiva giugno 2019.