Commenta per primo
Riportiamo di seguito l’intervista realizzata in esclusiva con il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, nel corso della trasmissione “Tempi Supplementari”, condotta da Ugo Mencherini e Vittorio Longo Vaschetto ed in onda su Radio Tau. Veniamo alle situazioni di mercato in pendenza con il Bologna, ovvero Raggi, Guana e Succi. Avete un’intesa per la loro cessione con la società felsinea? Avete già parlato con i rossoblù per definire queste situazioni? Loro, hanno su tutti e tre i contratti, il diritto di riscatto: per Guana tutto il cartellino, mentre per Raggi e Succi della metà; per cui, anche se riscattassero la metà, avrebbero il diritto di tenere il giocatore per la prossima stagione. Al momento non abbiamo ancora parlato con il Bologna riguardo a queste situazioni; penso che in futuro si sentiranno con il mio direttore sportivo, anche se in questo momento la situazione societaria dei felsinei non è chiara nonostante penso che Colomba voglia iniziare a fare la squadra fin da subito. Lei ha intenzione di riportare a Palermo uno dei tre giocatori sopracitati? Io ho già un organico completo. Guana l’abbiamo lasciato libero, non perché non meriti il Palermo, ma perché non gli era stato garantito un posto da titolare, che invece al Bologna ha; stesso discorso per Raggi. Noi, sull’out di destra abbiamo già Cassani, che è un nazionale, mentre al posto di Guana, abbiamo già Nocerino, Liverani e altri giocatori, per cui ad un certo momento abbiamo fatto la scelta di cederli. Il ritorno di Guana da noi lo gradirei anche, però vedremo il da farsi con il Bologna. Le piace Britos del Bologna? E’ un giocatore che vi interessa? Il mio direttore sportivo non me ne ha mai parlato, per cui se non me ne ha mai parlato, significa che è un giocatore che non ci interessa.