120
Il super agente Mino Raiola risponde direttamente con un tweet sul proprio profilo ufficiale alle accuse di Report, andate in scena nel programma trasmesso ieri sera: "E' una vergogna! La risposta via tweet della redazione di Report è in linea con lo squallore del reportage del signor Autieri. Vi ricordo che resto un uomo libero e non sono obbligato a farmi intervistare. E' invece un obbligo per la stampa riportare la verità, cosa che Report e il signor Autieri non hanno fatto andando a cercare appositamente la mia società all'indirizzo precedente pur conoscendo quello attuale. Forse era più comodo per inventare un caso ed avere audience... Io non sono contro la libertà di stampa, cosa di cui Report mi accusa. E non sono contro la libertà di espressione, che uso volentieri in questo caso per dire che ritengo il signor Autieri un giornalista che ha fatto un pessimo lavoro e che ha agito in malafede. Ma voglio darvi una notizia: da oggi lascio che sia un giudice, che è sicuramente più competente di me, a valutare l'operato del signor Autieri e della redazione di Report"