27
Un nuovo incontro, questa volta con tutti i protagonisti seduti allo stesso tavolo e direttamente a Napoli, per definire le linee guida per il futuro. Lorenzo Insigne ha incontrato a pranzo i suoi nuovi prcouratori, Enzo e Mino Raiola, insieme al presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e al ds Cristiano Giuntoli con l'obiettivo di fare chiarezza su una situazione che, in casa Napoli, iniziava a fare rumore e che passava sia dal suo rinnovo contrattuale fino alla sua possibile cessione. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Dopo pranzo ..si ragiona meglio !!

Un post condiviso da Vincenzo Raiola (@vincenzo.raiola) in data:



L'IDEA DI INSIGNE - Secondo quanto filtra dall'incontro fra le parti, la volontà dell'attaccante italiano non è cambiata rispetto al passato. Insigne vuole rimanere a Napoli, ma vuole un progetto vincente e che, ovviamente, gli venga riconosciuta anche economicamente la centralità che può e vuole avere nella rosa a disposizione di Carlo Ancelotti. Al momento non si parla ancora di rinnovo (l'attuale accordo è in scadenza 30 giugno 2022), ma fra le parti, perlomeno, è tornato il sereno.
L'INTER... - In attesa di capire il futuro di Insigne c'era anche l'Inter. Il club nerazzurro nei giorni scorsi ha incontrato Raiola e una battuta è stata fatta anche sulla punta del Napoli. Nulla di concreto, con l'idea di uno scambio con Icardi che non ha preso piede. Marotta e Ausilio, infatti, non valutano Insigne più di 40 milioni, mentre la richiesta del Napoli è di almeno 70. Inoltre anche lo stesso attaccante argentino non ha il club di De Laurentiis in cima alle sue preferenze e la pista si è raffreddata. E oggi l'incontro, chiarificatore, fra le parti, con il futuro di Insigne che sembra sempre più vicino ad essere ancora in Azzurro.