È il ragazzo del momento. Da ultima delle riserve alla Juventus a risorsa preziosa per il club e titolare in Nazionale, è cambiato tutto in poche settimane per Moise Kean. E, dopo i gol, ora il millennial più famoso del calcio italiano è pronto a diventare protagonista sul mercato, con quel contratto in scadenza 2020 che fa gola a diversi club. E le parole del suo agente, Mino Raiola, spaventano la Juve. Come riporta il Corriere dello Sport, ieri il procuratore italo-olandese ha parlato del futuro di Kean su Facebook: "​Ci sono diverse valutazioni da fare, il ragazzo deve giocare sempre. Dovevo portarlo al Milan a gennaio ma la Juve non ha voluto, io e Leonardo avevamo fatto tutto".

'RINNOVO FERMO' - "Il rinnovo con la Juve? ​Al momento siamo fermi: il ragazzo ha l’obbligo di giocare sempre". Parole forti, con l'entourage del giocatore che, dopo la recente esplosione, sa di avere il coltello dalla parte del manico nella trattativa coi bianconeri. I rapporti tra il club e Raiola sono ottimi, ma non per questo dalle parti della Continassa devono aspettarsi sconti o trattamenti di favore.

DA DONNARUMMA A INSIGNE - ​Raiola ha poi continuato parlando di altri suoi assistiti eccellenti: "Donnarumma? Rinnova. Balotelli ha l'obbligo di tornare in Nazionale e far coppia con Kean. Insigne: a bocce ferme parlerò con De Laurentiis".