Ivan Rakitic, centrocampista del Barcellona, in estate ha detto no al Paris Saint-Germain per restare in blaugrana. Queste le sue parole a Marca: "Non mi sono mai visto lontano da qui. Abbiamo discusso di tante cose, ho preso dei giorni per riflettere e sinceramente ho capito dov'ero. Non ci è voluto niente di speciale, sono fortunato. Posso giocare nel Barcellona, difendere questo stemma ed è la cosa più grande che ci sia. Anche mia moglie e le mie figlie sono molto felici a Barcellona. Le cose stanno andando molto bene, non c'è altro posto in cui vorrei essere. E' stato facile scegliere". 

SUL KO CON LA ROMA - "Analizzando a posteriori è chiaro che avemmo fatto le cose in maniera diversa. C'erano tanti dettagli che avremmo potuto fare meglio". 

SU MODRIC - "Se c'è un premio individuale che Messi non può vincere, questa stagione deve andare sicuramente a Luka Modric. Non mi sorprenderei se vincesse con molti voti di differenza. E' stato il suo anno e sono felice per lui. Se il migliore non è Messi, deve essere Modric".