73
La Juventus che verrà ha un agente sempre più vicino. Perché se Mino Raiola resta centrale nei dialoghi tra Kean e Pogba, in questi giorni l'uomo al centro dell'orbita Juve è Fali Ramadani, potente agente e intermediario ormai da anni affermato nel calcio internazionale. Agente tra gli altri di Luka Jovic (appena passato al Real Madrid) e di Kalidou Koulibaly, il procuratore sta curando in prima persona il passaggio di Maurizio Sarri alla Juventus con un rilancio fatto al Chelsea in queste ore: liberare l'allenatore gratis entro lunedì, come promesso verbalmente due mesi fa dalla dirigenza. Questo pretende Ramadani che insiste sul punto, sono ore calde con la Juve che è perennemente in contatto con lui.


REGIA ANCHE PER CHIESA - Mentre bazzica in centro a Milano a 10 minuti di distanza dall'hotel di riferimento del ds bianconero Fabio Paratici, Ramadani tra i tanti incontri con quest'ultimo ha anche curato i dettagli dell'operazione Federico Chiesa: l'esterno della Nazionale ha dato la sua parola alla Juve per un quinquennale da 5 milioni a stagione, Ramadani è in cabina di regia per questo affare con la Fiorentina che si è spesso affidata a lui sul mercato con la famiglia Della Valle nel corso degli anni, in entrata come in uscita. Adesso il club bianconero attende proprio novità da Ramadani per firmare il triennale di Sarri e per completare l'acquisto di Chiesa, un uomo 'ombra' sempre più potente al centro dei dialoghi con la Juve. Il prossimo? Miralem Pjanic sul tavolo, altro suo illustre assistito.