Commenta per primo

"Ho sempre sognato di arrivare in una grande squadra come l'Inter". Andrea Ranocchia si presenta così con la sua nuova maglia nerazzurra. Il difensore italiano ha dichiarato in conferenza stampa: "Sono molto emozionato, è una bella sensazione. Adesso questo deve essere un punto di partenza. Arrivo con grande umiltà per mettermi al servizio della squadra, ma mi sento pronto".

"L'infortunio al ginocchio ormai è alle spalle, sicuramente mi ha fortificato il carattere. Al Genoa ho giocato sia con la difesa a tre che con la difesa a quattro, per me non sarà un problema adattarmi a un ruolo piuttosto che a un altro. Ci saranno partite dove sarò in panchina o magari in tribuna, io penso solo a fare del mio meglio per mettere sempre in difficoltà il mister".

"Le aspettative? Recuperare punti in classifica e puntare in alto. Qui all'Inter il clima è più che buono, lavoriamo con serietà ma sappiamo anche scherzare. Leonardo è un allenatore cui piace interagire molto con i giocatori e questo mi piace, mi ha detto che posso parlarne con lui per qualsiasi problema, è importante".

"Io il nuovo Nesta? I paragoni li fanno gli altri, lui sicuramente è sempre stato un punto di riferimento ma io ho prima di tutto da imparare dai grandi campioni che ci sono qui. Un idolo? Ronaldo quando era all'Inter, da piccolo volevo fare l'attaccante e lui mi piaceva tantissimo".