Marco Asensio, attaccante del Real Madrid, parla alla rivista Panenka: "Se adesso ho più possibilità di giocare dopo la partenza di Cristiano Ronaldo? Per me non cambia molto, ho sempre lavorato con voglia ed entusiasmo per conquistarmi il mio spazio e per ritagliarmi un ruolo importante all'interno della squadra titolare. Quest'anno la stagione è iniziata nel modo giusto per me, sto lavorando bene. Quanto è stato importante avere Zidane come allenatore? Mi ha sempre detto di ignorare le voci che circolano all'esterno, di non fare troppo caso alle aspettative che spesso si creano attorno ai giocatori del Real Madrid, di pensare alla famiglia e di ricordarmi sempre dei sacrifici che ho fatto per arrivare a questi livelli".