5
Gareth Bale saluta il Real Madrid. Una storia d'amore lunga nove anni, fatta di alti e bassi, di screzi e di trofei, di successi e di qualche polemica. Un rapporto talvolta difficile, arrivato al termine, ma che il gallese non potrà mai dimenticare. E in una lettera pubblicata sui social ringrazia tutti:

"Scrivo questo messaggio per ringraziare tutti i miei compagni, passati e presenti, i miei allenatori, lo staff e tutti i tifosi che mi hanno supportato.

Sono arrivato qui 9 anni fa come un giovane uomo che voleva realizzare il sogno di giocare per il Real Madrid. Vestire la maglia bianca, lo stemma sul mio petto, giocare al Santiago Bernabeu, vincere titoli e essere parte di tutta questa storia così famosa, vincere la Champions League.

Ora mi guardo indietro, rifletto e dico onestamente che questo sogno è diventato realtà molto molto più di quanto mi aspettassi. 

Essere parte della storia di questo club e raggiungere quello che abbiamo raggiunto mentre ero un giocatore del Real Madrid è stata un'esperienza incredibile, che non dimenticherò mai. 

Grazia a Florentino Perez, Jose Angel Sanchez e la dirigenza per avermi dato questa possibilità. Insieme abbiamo creato momenti che vivranno per sempre nella storia del club e del calcio. E' stato un onore. Grazie".