Commenta per primo

"Non sono un irresponsabile e non ho messo in pericolo la mia carriera". A dichiararlo a Marca è Ricardo Kakà.

Il brasiliano, dopo l'infortunio e la conseguente operazione al menisco, dovrà stare fuori dai campi per circa quattro mesi: "Ho giocato con delle infiltrazioni per aiutare il Real e la mia Nazionale- ha detto Kakà -. Soffro perchè non ho potuto dimostrare chi è Kakà. Restituirò ai tifosi tutto l'affetto che mi stanno dando".

Poi il brasiliano aggiunge: "Tornerò a essere il numero uno del mondo".