Zinedine Zidane ha parlato in conferenza stampa nel giorno del suo ritorno alla guida del Real Madrid: ​"Sono felice di tornare a casa. Un anno fa sono andato via perché ne avevo bisogno e ne aveva bisogno anche la squadra, ora sono tornato perché mi ha chiamato il presidente - a cui voglio bene - e voglio bene anche a questo club. Voglio solo riportare il Real Madrid dove deve stare. Non mi dimentico quello che abbiamo vinto, ma neanche le cose negative. Ho avuto tante proposte, ma non ho voluto andare in altre squadre. Fino a questo momento sono stato fuori dal club, ma era come se fossi dentro. Se torna Ronaldo? ​Non è l'argomento di oggi. Adesso ci sono 11 partite a cui pensare, vedremo per il prossimo anno. Sappiamo tutti quello che è stato Cristiano qui, è la storia di questo club. È stato uno dei migliori, ma ora non è il momento di parlare di lui".