20
C'è un Ante Rebic pre Ibrahimovic, c'è un Ante Rebic con Ibrahimovic. Con l'avvento dello svedese, il Milan ha scoperto tutto il potenziale del croato, arrivato l'estate scorsa, in prestito biennale, dall'Eintracht Francoforte: 7 gol, tra Serie A (6) e Coppa Italia (1). Prima di Ibra, il nulla: panchine, infortuni, incomprensioni tattiche, un po' seconda punta, un po' esterno. Risultato? Zero gol. L'ex Fiorentina e Verona ha convinto tutti negli ultimi mesi, prima dello stop forzato, e ora ripartirà da lui. Anche perché lo svedese è fermo ai box. 

SENZA IBRA... - E, nel Rebic con Ibrahimovic, c'è un Rebic 'senza' Ibrahimovic. Dall'Udinese in poi, il 18 rossonero non ha segnato in sole due partite: nell'ultimo ko contro il Genoa, dove è uscito poco prima dell'ora di gioco, e contro il Verona, nell'1-1 casalingo, gara in cui non mancava proprio l'ex Los Angeles Galaxy. Il che fa venire un dubbio: che Rebic sarà senza Ibra?

ESAME - E' quindi chiamato a mostrare chi è davvero, Rebic, in maglia Milan. E' quello che non segna che si è visto fino al 19 gennaio (e contro il Verona) o quello che ha brillato dal match con l'Udinese? A dare una risposta sarà il campo, dove il classe '93 sarà, almeno inizialmente, un punto fermo su cui puntare, con Pioli che senza Ibrahimovic si affiderà all'ex Eintracht, costretto a tirare fuori maggiore personalità, per provare a dimostrare di poter reggere sulle spalle il peso dell'attacco milanista. Senza Ibra, lo ripetiamo, i numeri sono pessimi in termini di gol: zero. Dovrà cambiare qualcosa, per il bene del Milan.
IL MILAN... - Gol e prestazioni per dare un senso al presente, in Coppa Italia e in Serie A, e al futuro. Sì, perché la proprietà del cartellino è ancora dell'Eintracht Francoforte, sempre in contatto con la società rossonera (in ballo c'è anche il futuro di André Silva): la volontà milanista è quella di riscattare Rebic, ma non c'è fretta. La valutazione, al momento, è di 25 milioni di euro, ma il Milan temporeggia e rallenta i tempi, per provare ad abbassare il prezzo e risparmiare qualcosina. Nel frattempo guarderà il croato in campo, chiamato all'esame più difficile: fare gol senza Ibra.

@AngeTaglieri88