111
Dopo una stagione lontana dagli standard ai quali era abituata, la Juventus in estate vuole rinforzarsi per tornare in alto e puntare di nuovo allo scudetto. Servirà un difensore per sostituire Chiellini, ma qualcosa cambierà anche lì davanti: in bilico ci sono le posizioni di Moise Kean - nei giorni scorsi Cherubini ha provato a cercare una soluzione in Premier, piace al West Ham ma occhio anche al Psg - e Alvaro Morata, di proprietà dell'Atletico Madrid e per il quale la Juventus ha un diritto di riscatto di 35 milioni.

L'OFFERTA BIANCONERA - In queste ore, il presidente dei Colchoneros Enrique Cerezo ha parlato del futuro dell'attaccante spagnolo. Senza sbilanciarsi: "Non so se resta con noi, dipende dalla Juventus - ha spiegato - Non so altro e non ci sono altre cose da dire". La palla quindi è in mano ai bianconeri, che dopo averlo avuto in prestito per due anni sono di fronte a un bivio: l'offerta che verrà formalizzata è di 15 milioni più 5 di bonus, con la convinzione che l'Atletico darà un'apertura allo sconto rispetto alla cifra prevista; l'Arsenal? E' fuori dalla Champions e, considerando anche che Alvaro non l'ha mai vista come destinazione ideale, è sempre più lontano. La dirigenza bianconera ha fatto la sua proposta, con l’obiettivo di confermare Morata in bianconero.