Commenta per primo

C’è l’Inter che l’ha cercato anche a gennaio, in sfida con i cugini del Milan, ma il Genoa ha detto no. Domani Mimmo Criscito non giocherà per squalifica e sulle voci di futuro milanese taglia corto: «Io penso solo al Genoa, sono contento di essere qui e voglio finire bene la stagione». Quanto a giugno, un po’ allontanate le voci sul Bayern Monaco, sempre presenti quelle sullo Zenit San Pietroburgo, ecco aggiungersi quelle d’Oltremanica. Il sito inglese caughtoffside.com ha riportato ieri che il Liverpool vorrebbe Criscito per sistemare la fascia sinistra, dove Dalglish ha dovuto adattare nelle ultime settimane Johnson, visto che Fabio Aurelio non convince, al pari degli interpreti del recente passato, come Insua (già vicino al Genoa, ora in prestito al Galatasaray), Konchesky (al Nottingham Forest) e Dossena (al Napoli). Damien Comolli, direttore tecnico dei Reds, starebbe pensando dunque al genoano e a Fabio Coentrao del Benfica. Però per entrambi c’è asta e per Criscito dovrebbero servire più di 14 milioni di euro. Anche se il Liverpool potrebbe provare a inserire nella trattativa giocatori di interesse del Grifone, come il centrocampista brasiliano Lucas Pezzini Leiva, 24 anni, passaporto anche italiano, contratto fino al 2012.