67
Matteo Renzi lascia il Partito Democratico. L'ex premier ha annunciato la scissione in un'intervista a La Repubblica: "Uscire dal partito sarà un bene per tutti, anche per Conte. Quello che mi spinge a lasciare è la mancanza di una visione sul futuro. I gruppi autonomi nasceranno già questa settimana. I parlamentari che mi seguiranno saranno una trentina, più o meno. Non dico che c'è un numero chiuso, ma quasi. E la prossima Leopolda sarà un'esplosione di proposte. Voglio passare i prossimi mesi a combattere contro Salvini, il nuovo partito si chiamerà Italia Viva".