203
La nota agenzia di consulenza aziendale e di revisione dei conti KPMG ha stilato il consueto report annuale sulle più importanti società calcistiche dei top 5 campionati europei. Il Football Benchmark che traccia lo stato di salute dei club, ne valuta il valore, l'impatto del mercato, e la popolarità. Anche quest'anno ci sono note positive e negative per i 6 club di Serie presi in considerazione: Juventus, Inter, Milan, Roma, Napoli e Lazio.

LA JUVE PERDE UNA POSIZIONE - Perde una posizione la Juventus che si ferma in 10a piazza nonostante un indice di crescita del +19%, nonostante un impatto importante dal punto di vista commerciale e social dell'operazione Cristiano Ronaldo e, soprattutto, nonostante un valore complessivo di 1,5 miliardi. Il Tottenham, anche grazie alla splendida cavalcata di Champions è infatti volata al 9° posto escludendo dalla top 10 anche il Paris Saint Germain.

NESSUNO MEGLIO DELL'INTER -
Nessun club è riuscito a fare meglio dell'Inter che cresce del 41% nell'arco di un solo anno e vola al 15esimo posto in classifica con un valore di 692 milioni di euro e compiendo un balzo in avanti di 5 posizioni. Suning gongola ed è consapevole che: "molto più ancora essere fatto".

MILAN C'E' UN PROBLEMA - Si ferma in 19esima posizione e in discesa rispetto agli anni precedenti il Milan che chiude con un valore complessivo di 521 milioni di euro. Il valore della squadra è in crescita dell'8%, ma il problema più grande è il ROS, ovvero l'indice di bilancio che misura la redditività delle vendite rispetto ai guadagni. I costi di gestione della rosa crescono troppo in fretta rispetto ai ricavi chiudendo con un ROS del -57% dovuto soprattutto alle operazioni di compravendita dei giocatori non sostenuti da cessioni o introiti.

LE ALTRE - Cambia per il primo anno anche la top 3 con il Real Madrid che torna in vetta (3,1 miliardi di valore) sorpassa il Manchester United secondo (3,06 miliardi) e un balzo lo compie anche il Bayern Monaco (2,6 miliardi), che sale terzo e butta il Barcellona (2,5 miliardi) giù dal podio. Per le italiane Il Napoli (543 milioni) chiude in calo alla 18esima posizione, mentre la Roma (491 milioni) resta stabile al 21esimo posto e la Lazio in crescita chiude al 28esimo posto con 282 milioni.