98
“Resta con noi...”. C'è anche questo nella folle notte di Coppa Italia dell'Allianz Stadium. Perché alla fine è Dusan Vlahovic, ancora una volta, a rubare la scena. Ma la serata era cominciata con tutt'altro protagonista: Paulo Dybala. Reattivo e affamato nel trovare dopo nemmeno tre minuti la zampata mancina per il vantaggio bianconero, sembrava un gol capace di rendere facile facile una partita che invece è diventata particolarmente complessa. La qualificazione è comunque arrivata, anche grazie allo stesso Paulo che ha innescato Vlahovic con una giocata che sembrava certificare un'intesa di anni, per la rapidità di pensiero e la voglia di andare a cercare proprio Dusan e proprio in quella zona di campo. Altra storia, in ogni caso. Perché riavvolgendo il nastro e tornando al minuto 3, c'è una dichiarazione d'amore di tutto l'Allianz Stadium da raccontare: quella che i tifosi hanno intonato nei confronti di Dybala, schierandosi una volta ancora dalla parte del numero 10 bianconero, facendo capire chiaramente come vogliono che vada a finire la telenovela legata al rinnovo di Paulo.

RESTA CON NOI - “Resta con noi...”, cantano i tifosi. E in fondo è pure quello che vuole lo stesso talento argentino. Che ora aspetta una chiamata da parte del club bianconero per riprendere, magari concludere, quella trattativa ormai arrivata alla fumata bianca lo scorso ottobre per poi essere di nuovo rimessa in discussione. Si aspetta un passo indietro che ufficialmente ancora non c'è stato, la nuova proposta del club vedrà un taglio alla voce commissioni e magari una leggera rimodulazione dell'offerta al giocatore da 8 milioni più 2 di bonus (7 di base fissa?), come anticipato da Calciomercato.com. Intanto Dybala continua a scrivere pagine di storia bianconera.
VERSO LA TOP TEN – Il gol segnato al Sassuolo è infatti il numero 112 con la maglia dlla Juve, è Dybala l'undicesimo marcatore di ogni tempo. A un solo passo dalla top ten, chiusa da una bandiera d'altri tempi come Federico Munerati a quota 113 reti. E appena più su, con 115 gol, c'è Roberto Baggio. L'ingresso nel gotha è quindi sempre più vicino, anche se di fatto c'è già il nome di Dybala impresso nella storia, non solo quella recente, della Juve. Una storia che i tifosi vorrebbero potesse durare ancora a lungo. Infatti cantano a Paulo, “resta con noi...”.