A rileggerla ora sembra un'operazione decisamente poco plausibile: la Sampdoria che chiede all'Inter il suo centravanti titolare, ma quando mai. Pare una storia uscita magari dall'epoca Mantovani, ma risale soltanto a qualche mese fa. Oggetto del contendere Lautaro Martinez, l'eroe nerazzurro del derby e attualmente attaccante numero uno di Spalletti. 

Ovviamente, durante il mercato di gennaio il giocatore argentino era ancora confinato in panchina, come riserva di Mauro Icardi. Il caso legato al numero 9 doveva ancora deflagrare, e Martinez faticava a mettere insieme minuti di gioco. Qualche presenza nel finale, alcune in Coppa e poco altro. Per questo motivo i dirigenti della Samp, alla ricerca di un colpo in grado di dare la scossa alla formazione in vista della rincorsa all'Europa, avevano contattato l'Inter per chiedere Lautaro Martinez in prestito semestrale.

Le parti erano arrivate quasi al punto di contattare l'agente del giocatore. Durante il primo incontro andato in scena tra Osti, Sabatini e Ausilio però il direttore sportivo nerazzurro avrebbe frenato la trattativa. Secondo fcinternews.it il dirigente, fermamente convinto delle qualità di Martinez nonostante lo scarso utilizzo, avrebbe stroncato sul nascere l'idea doriana. La Samp a quel punto virò su Manolo Gabbiadini, confinando El Toro a semplice suggestione di mercato non concretizzatasi.