10

La Gea World, società di agenzia calcistica che venne travolta nel 2006 dallo scandalo Calciopoli, rinasce ufficialmente e riparte da Milano.

La società, che fu al centro di un'inchiesta riguardante la gestione di alcuni calciatori con procuratori vicini a Luciano Moggi all'epoca direttore generale della Juventus, venne costretta di fatto a non operare più. Ma ora, a sette anni di distanza, torna in pista.

I tempi degli scandali, delle procure forzose e della cupola sono passati. Anche se, a dire il vero, il processo legato alla Gea World si chiuse l'8 gennaio del 2008 con l'assoluzione della società dall'accusa di associazione a delinquere. Ora, si riparte: appuntamento per giovedì 4 aprile, per la presentazione ufficiale del nuovo progetto che avverrà a Milano presso il Teatro Vetra. A trainare il progetto ci saranno ancora Alessandro Moggi e Riccardo Calleri, i due azionisti di maggioranza. A differenza di quanto accadeva in precedenza, però, l'agenzia si occuperà di attività commerciali, eventi, marketing e quant'altro. Non più di gestione dei calciatori tout court, dunque, ma una vera azienda a sostegno dei giocatori stessi.