11
Tammy Abraham, attaccante della Roma, è stato intervistato ai canali ufficiali del club, in vista della finale di Conference League contro il Feyenoord. Di seguito le sue parole:

"Per me una finale è una finale, che sia di Champions League, del Mondiale o della Conference e la voglio vincere. I miei compagni la vogliono vincere, tutta Roma. Per noi è importante, vogliamo prepararci al meglio mentalmente e fisicamente. Questa è stata lunga stagione difficile, dobbiamo farci trovare pronti".

PRIMO ANNO IN ITALIA - "È stata una stagione fantastica. Quando sono arrivato qui il mio obiettivo era aiutare la squadra, volevo arrivare in finale, vincere qualche trofeo. Siamo sulla strada giusta, siamo in finale e per questo abbiamo fatto la storia. Ora vogliamo finire il lavoro per chiudere questo cerchio perfetto".

VINCERE? - "I tifosi te lo fanno capire ogni giorno cosa vorrebbe dire. Per un club cosi importante e con questa storia la bacheca dovrebbe vantare molti più trofei, con questi tifosi, per i giocatori che hanno vestito questa maglia. Essere qui e avere la possibilità di giocarmi una finale con la Roma puoi solo immaginare cosa possa significare".

GOL A TIRANA - "Segnare in finale sarebbe un sogno, soprattutto se poi vincessimo la coppa. Sogno momenti come questi da quando ero bambino. A me importa vincere e basta".