Commenta per primo
"Non ho giocato quanto volevo, quando non giochi tanto è ovvio che non fai il massimo. Il mio pensiero è di arrivare al top, di essere sempre il migliore". Alisson, portiere della Roma, ha parlato in conferenza stampa dal ritiro di Pinzolo. "E' arrivato il mio momento ed è quello che volevo fare lo scorso anno, farò il mio meglio per la Roma. Sono stato un po' male per aver giocato meno però questo non importa ora. Totti dirigente? Avere Totti insieme a noi è sempre la cosa migliore, potrà avvicinare i giocatori alla dirigenza. Conosce bene ognuno di noi, ha lavorato tanti anni qui, sa come funziona tutto. Penso sarebbe un passo avanti per noi e facilitare le cose, lasciandoci più tranquilli a fare il nostro lavoro. E' un grandissimo. Con Di Francesco ci stiamo conoscendo poco a poco, abbiamo visto il lavoro fatto a Sassuolo. Sta facendo molto per far crescere la squadra, abbiamo già fatto un gran lavoro, abbiamo qualcosa da migliorare però penso che lui le sistemerà. E' un allenatore intelligente, un ex calciatore, penso che questo sarà un bene per noi".