2
"Questo sarà un anno speciale per me, è arrivato il momento. La Roma ha fiducia in me e anche i tifosi". Alisson, portiere della Roma, ai microfoni di Roma Tv ha parlato dal ritiro di Pinzolo. "Sono un bravo ragazzo, in campo cattivo e forte. Cerco di fare il meglio e esprimere le caratteristiche migliori. Lavoro come un malato e ho grandissima voglia di vincere. In un anno ho cambiato un po' del mio stile. Ho unito la base agli insegnamenti di Savorani, che lavora molto sul piazzamento, il modo di gestire la palla. Questa è la maggior differenza rispetto al Brasile. Il livello della Serie A si è alzato e dobbiamo starci con la testa giusta. Dobbiamo lavorare sodo, lo abbiamo fatto anche in vacanza. Non c'è più pausa nel calcio di oggi".