5

Intervistato da Mediaset Premium, il tecnico della Roma Aurelio Andreazzoli ha commentato il successo all'Atleti Azzurri di Bergamo contro l'Atalanta: "Io con i ragazzi ho sempre avuto un rapporto cordiale. Quando vedo che mi vengono a cercare e lo fanno in maniera affettuosa non posso che essere felice. La nostra idea di gioco è quella di mandare il maggior numero di calciatori a disturbare i difensori avversari. Cerchiamo di avere un'idea di equilibrio che per ora ci riesce discretamente bene. Credo che il tempo sarà galantuomo e ci darà la possibilità di perfezionarlo. A fine primo tempo - prosegue - sembrava che a causa della neve non si cominciasse neppure, poi la voglia delle due squadre era quella di 'togliersi il dente' e ce lo siamo tolti".

Ora siete virtualmente a quattro punti dalla zona Champions. E' un obiettivo fattibile?
"Il calcio è un gioco talmente bello e stravagante che lascia spazio a tutte le ipotesi. Programmi non ne facciamo perché al momento sarebbe inutile".

A Roma sei stato nello staff tecnico di diversi allenatori. Qual è la tua squadra ideale di questi anni che vorresti rivedere in campo?
"Non faccio riferimento a nessuno nello specifico, ma un po' a tutti. Prima di venire alla Roma ho fatto 20 anni da primo allenatore. So bene dove voglio arrivare e quali sono i nostri obiettivi".