Commenta per primo

 

Il dg giallorosso Franco Baldini ha rilasciato delle dichiarazioni importanti a Sky prima della partita di questa sera:


Lamela che posto occupa?
Anche altri talenti erano così forti, qualcuno come Messi anche più forte. Siamo contenti di lui, è un ragazzo sano che non corre il rischio di montarsi la testa. Abbiamo voluto privilegiare il gruppo, cosa che mi fa piacere evidenzi sempre l’allenatore.
La nuova linea della Roma si basa sui giovani talenti?
Questo era quello che era stato programmato per quest’anno: dare un’identità cercando poi di corroborare la squadra con innesti se questo lavoro porterà i risultati.
A che punto è il rinnovo di De Rossi?
Si tratta di qualcosa di cui sta parlando, cosa che preferirei non fare davanti al microfono.
Quanto è importante Totti?
E’ fondamentale. Si parla di giovani, ma questi vanno sostenuti con i giocatori d’esperienza. È tanto importante quanto i giovani che ci sono in campo. Gli altri parlano il suo linguaggio tecnico e si sentono molto più protetti e sicuri con lui. Solo la sua presenza è importante. Le partite che sta giocando adesso lo fanno risaltare come uomo decisivo.
Marquinho: è davvero vicino alla Roma? Cha caratteristiche ha?
Si tratta solo di uno dei giocatori sotto osservazione, Sabatini si era informato sulle condizioni del suo acquisto. Non si può dire sia della Roma. Abbiamo un ds esuberante che qualsiasi cosa di decente si muova, prende informazioni. Ha caratteristiche interessanti, ha qualità che i centrocampisti della Roma devono avere, ma è solo uno dei tanti giocatori che sono stati visionati. De Rossi? Non era in condizioni fisiche, quindi è stato sostituito.

Mediaset Premium il dg ha aggiunto:
Il rinnovo di De Rossi?
Non do alcuna risposta, ci vuole il tempo che ci vuole, il fatto che sia una trattativa dovrebbe già raccontare qualcosa.
Prenderete un altro attaccante?
Quando si è fatto male Osvaldo si è subito parlato del fatto che saremmo tornati sul mercato, ma la risposta è no.