1
In un inizio di stagione complicato per la nuova Roma di Josè Mourinho, sta riuscendo a emergere Ebrima Darboe. Dopo le sette presenze nella stagione scorsa con Fonseca, quest'anno il centrocampista classe 2001 ha scalato le gerarchie lì in mezzo superando sia Diawara che Villar. In estate si sono fatti avanti diversi club per chiederlo in prestito ma i giallorossi hanno sempre fatto muro. La società crede nelle qualità del ragazzo, vuole seguire la sua crescita da vicino e punta su di lui per il futuro.

IL RINNOVO - Quattro presenze e un assist in questa stagione, e il rinnovo del contratto dietro l'angolo: una trattativa impostata a inizio stagione dopo la tournée della Roma in Portogallo e arrivata ormai alla conclusione. Ultimi dettagli da sistemare per definire il prolungamento per altri quattro anni. Ulteriore segno di fiducia da parte del club, verso un ragazzo che ha sempre lavorato a testa bassa aspettando il suo momento. La Roma si coccola Darboe e lavora per blindarlo, in un momento complicato per i giallorossi c'è una stella che continua a brillare.