Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, ha rilasciato un'intervista all'emittente televisiva in vista della gara di Coppa Italia contro la Virtus Entella in programma domani. Questa un'anticipazione delle parole del tecnico giallorosso che verranno trasmesse integralmente questa sera nel corso del programma 'La Domenica Sportiva':

Cosa pensa sull'ipotesi di interrompere le partite in caso di cori razzisti? Non rischia di essere un'arma in più per i delinquenti per far fermare le partite?
Se sono contenti di far fermare le partite, le fermeremo. Io dico che bisogna fare qualcosa di drastico, di duro, per cambiare questo modo di fare. A volte si dice che se ne parla troppo e che gli si da troppa importanza, allora, fate una cosa: non ne parlate più, ma comunque il problema rimane e le cose vanno affrontate ed è giusto fare qualcosa di importante e di forte. Io sono convinto e sto con Ancelotti in questo senso. Lo stato e la Federazione devono fare qualcosa di forte

Cosa si aspetta per la Roma a gennaio?
Ritengo che sia gusto fare un mercato dove non si fanno delle cose tanto per fare ma perchè c'è necessità di farle. Dobbiamo valutare la posizione di De Rossi, che stiamo cercando di rimettere in campo e vedere se riesce a superare questo problema al ginocchio