73
Quello di sabato sera potrebbe essere l’ultimo derby romano di Edin Dzeko. La notizia era nell’aria da tempo, ma in queste ore ha trovato conferme: la Roma non intende rinnovare il contratto del bosniaco che scade nel 2020 e che costa 4,5 milioni a stagione. Dzeko, in caso di mancato rinnovo, già nel prossimo gennaio potrebbe liberarsi a parametro zero. Un’ipotesi che verrà scongiurata con la probabile cessione dell’attaccante già nel prossimo mercato estivo. La mancata chiarezza sul futuro è una delle cause del recente nervosismo di Dzeko che appena un anno fa decise di dire no al Chelsea nonostante l’operazione sembrasse ormai chiuso. Al bosniaco, 33 anni a marzo, sarebbe piaciuto chiudere la carriera nella capitale ma così non sarà. 

TENTAZIONE PREMIER E L'iNTER... -  Il suo desiderio è quello di tornare in Premier League dove ha giocato e vinto col Manchester City (la sua squadra del cuore, come ha ribadito in recenti interviste). Se le porte dei Citizens sono chiuse, c’è la possibilità però di tornare a lavorare col suo ex allenatore Pellegrini al West Ham. Il club che fin qui lo ha cercato di più e che potrebbe offrire Arnautovic in cambio. In seconda fila Everton e Crystal Palace. Ma quanto chiede la Roma per Dzeko? Considerato che il greco è arrivato tre anni e mezzo fa per una cifra totale di 21 milioni, oggi potrebbe rappresentare una discreta plusvalenza anche a “soli” 15 milioni. Ma nelle ultime ore è circolata anche la voci di un possibile trasferimento all'Inter visto il sicuro addio di Icardi. 

SOSTITUTI - La Roma intende dare maggiore spazio a Schick, ma sa di non poter rischiare il tutto per tutto sul ceco visto l’andamento fin qui deludente in campionato. Così per il dopo Dzeko si pensa sempre più a Belotti del Torino come peraltro ha dichiarato il ds Monchi in una recente intervista alla Gazzetta. Il nome del Gallo però non è l’unico in lista. Nei giorni scorsi a Roma è stato avvistato Radamel Falcao, che per ora resta solo una suggestione. Più concreto l’interessamento per Nicolas Pèpè del Lille che in questa stagione ha messo a segno già 16 gol in Ligue 1.