47
La Roma vuole Smalling e Smalling vuole la Roma. E fin qui di novità non ce ne sono. Le due volontà, infatti, potrebbero non bastare. Per accontentare il Manchester United serve uno sforzo in più da parte di Friedkin. Così tra oggi e domani a Trigoria sono pronti ad alzare l’offerta per accontentare Fonseca che anche nella conferenza stampa pre-Juve ha fatto capire in tutti i modi di rivolere l'inglese al centro della difesa.

NUOVA OFFERTA -  Dopo quella rifiutata una decina di giorni fa (9,5 milioni più 2 di bonus) è in arrivo la stessa proposta pre-Covid: 14 milioni, benefit inclusi. Due milioni e cinquecentomila euro in più per convincere la dirigenza del Manchester United che continua a chiederne 18. La Roma conta sulla pressione di Smalling, che fin qui però non ha dato grandi frutti. Anche perché alla finestra c'è l'Inter, che in caso di cessione di Skriniar, piomberebbe sul difensore inglese con una cifra molto vicina a quella richiesta dai Red Devils.

ALTERNATIVE - La Roma, dopo tre mesi di trattativa, spera di poter esultare e portare Smalling di nuovo a Trigoria. In caso di nuovo fallimento il Ceo Fienga è pronto a chiudere per Verissimo del Santos che costerebbe 6 milioni. Con i soldi risparmiati la Roma potrebbe provare a prendere anche Nacho dal Real Madrid che all'occorrenza può giocare da terzino. ​Nelle ultime ore è stato offerto anche Alderete del Basilea mentre cala la pista Marcao del Galatasaray.