3
Parlando ad uno dei canali ufficiali della Roma, Alessandro Florenzi ha raccontato quali siano stati i momenti e i calciatori più importanti del 2017. Queste le parole evidenziate da vocegiallorossa: "Per me il miglior giocatore del 2017 della Roma è stato Edin Dzeko, per i tanti gol fatti e per le partite che ci ha fatto vincere. Il miglior giovane è stato Emerson Palmieri: ha fatto una grande stagione e, anche se ha avuto un piccolo ostacolo, l'ha superato alla grande. La squadra più ostica da affrontare è stato l'Atletico Madrid, sia in casa che fuori casa abbiamo faticato, è stato merito loro perché sono veramente una grande squadra. Il miglior momento del 2017 lo abbiamo vissuto poco tempo fa, ovvero il primo posto nel girone di Champions League, una cosa incredibile che qui a Roma succede di rado. Dobbiamo essere felici, abbiamo fatto un girone fantastico, non dobbiamo fermarci qui. L'avversario più ostico è stato Eden Hazard, per le sue qualità e per quello che fa in campo è uno dei migliori al mondo. Il miglior gol del 2017 è quello di Edin Dzeko allo Stamford Bridge contro il Chelsea, un lancio dalle retrovie di Fazio e Edin che la colpisce al volo. È stato un gol eccezionale. Il peggior momento del 2017 è arrivato nel periodo di marzo, dove abbiamo perso un po' di punti e non siamo riusciti a imporre il nostro gioco. La miglior prestazione individuale secondo me è stata quella di Radja Nainggolan a San Siro contro l'Inter, dove abbiamo vinto 1-3. Mi ricordo una prestazione magnifica condita da due gol fantastici, quasi uguali. Ha fatto una partita eccezionale”.