3
Rudi Garcia, allenatore della Roma, parla ai microfoni Rai del 3-2 sul Napoli nell'andata della semifinale di Coppa Italia: "Era importante vincere, ma sarebbe stato meglio non prendere gol. Per giocare una bella partita bisogna essere in due e stasera è accaduto. I gol subiti? Può succedere, è stato un errore nostro. Loro hanno delle qualità, il Napoli deve vincere a Napoli, noi andremo per la qualificazionhe".

Su Gervinho: "E' da tempo che sa far gol, la risposta viene sempre dal campo. Se sta andando anche oltre le previsioni? Direi di no, anche se penso che può migliorare ancora, non stasera certo. Lui deve avere grande fiducia in sè stesso, nell'allenatore e nei compagni. Quando tutto va bene per Gervinho, tutto va bene per la squadra. Se è lui adesso l'unico inamovibile dell'attacco? E' in un momento di grande fiducia, per questo è sempre titolare. Per Totti non è possibile giocare sempre, ma tutti gli altri attaccanti, Destro, Florenzi, Ljajic, Ricci e Bastos, sono tutti importanti".

Su Totti: "Francesco ha giocato veramente bene, dopo ho pensato di fare delle scelte diverse, ma Gervinho aveva il piede caldo e l'ho lasciato in campo per provare a vincere".
Sulle possibilità di passare il turno: "Cinquanta e cinquanta adesso, sappiamo che potremo segnare dei gol a Napoli ma sappiamo anche che loro hanno un attacco fortissimo. Un'altra bella partita così sarebbe una bello spot per il calcio".

Su Strootman: "Lui deve fare più in termini di continuità, è un giocatore importante. Lui è come una lavatrice, quando gli arriva una palla sporca la pulisce sempre, i compagni sanno di poter contare sempre su di lui".
 
Get Adobe Flash player