5
Rudi Garcia non ci sta. In conferenza stampa il tecnico francese della Roma ha parlato della brutta sconfitta contro il Barcellona, e del prossimo avversario in campionato, l'Atalanta, non lesinando parole d'orgoglio per la stagione disputata fino ad ora: "Ho parlato con la squadra. Sappiamo che l’insoddisfazione e la delusione sono alte e che potevamo fare meglio. Ora le nostre forze sono concentrate sulla gara di domani per dimostrare che il gruppo è in grado di reagire".

SULLA VETTA - "Per prima cosa dobbiamo vincere. Giochiamo in casa e siamo arrabbiati. Vincere ci porterebbe più in alto".

SULLA DIFESA - "Ovviamente sul piano difensivo possiamo fare meglio, non solo in difesa ma tutta la squadra. Dobbiamo pensare a non prendere gol, ma come ho già detto va bene anche vincere tutte le partite 3-2. Dobbiamo trovare l'equilibrio con la continuità".

SULLE POCHE RIMONTE - "Ci sono state partite nelle quali siamo passati in vantaggio, ma dobbiamo cercare di segnare per primi".

SULLA DELUSIONE DEI TIFOSI - "Dopo la gara ho detto che abbiamo giocato contro la squadra più forte del mondo. Non voglio però tornare a parlare di quella gara. Dispiace per i tanti tifosi che sono venuti in Spagna. Dobbiamo migliorare. Capisco la delusione dei tifosi, ma non dobbiamo piangersi addosso. Domani vogliamo i tre punti".
SUL MATCH DI BARCELLONA - "Siamo tutti responsabili. A Barcellona abbiamo avuto poche occasioni, contro una squadra fortissima. A parte il primo tempo contro il BATE e a Barcellona la squadra è sempre stata in campo".

SULLA PERSONALITA' - "Questa squadra ha personalità, lo ha dimostrato. Non siamo partiti sconfitti contro il Barcellona. Era importante non prendere cartellini e non subire infortuni, ma certamente dovevamo essere più arrabbiati, senza rischiare di perdere giocatori per la sfida decisiva per il passaggio del turno".

SU MANOLAS E DE ROSSI - "Stanno bene. Daniele ha recuperato al 100%, non era il caso di rischiarlo in Champions anche perché era diffidato".

SUGLI OBIETTIVI - "Abbiamo come obiettivi la qualificazione agli ottavi di Champions e arrivare nei primi tre posti in campionato. Vogliamo raggiungerli e siamo in piena corsa".