76
La virata su Armando Izzo non è casuale. Nelle ultime ore, infatti, sembra essersi complicata la pista che portava al ritorno di Chris Smalling nonostante l'ottimismo degli ultimi giorni. La Roma attenderà ancora e proverà ancora a portare l'inglese nella capitale, ma ha fretta di consegnare un difensore a Fonseca per la partita col Verona di sabato prossimo. 

NO DEL MANCHESTER - Il Manchester United ha rimandato al mittente l'ultima offerta da 9,5 milioni più bonus fino ad arrivare a un totale di 12. Troppo bassa per gli inglesi che vogliono 15 milioni, troppo per le lunghe per la Roma che contava sulla volontà del giocatore. I giallorossi erano convinti di poter chiudere la trattativa entro questo week end e permettere a Fonseca di riavere Smalling per l'inizio del campionato, ma dovranno correggere l'offerta per arrivare a dama. L'affare così rischia di saltare e anche per questo Fienga ha virato su Izzo trovando però anche qui la volontà di Cairo di non fare sconti. Domani incontro decisivo per il difensore napoletano. Non è escluso che alla fine arrivino sia Izzo sia Smalling.