Pau Lopez era la prima scelta per il Barcellona, che poi ha preso Neto. Già, perché il portiere spagnolo ha preferito la Roma ai blaugrana. A confermarlo è l'agente del giocatore: "MI hanno chiamato il Barça e tre club della Premier che volevano puntare su di lui - ha svelato Albert Botines al Corriere dello Sport - ma quando è arrivata l'offerta della Roma non ha avuto dubbi e mi ha subito detto che voleva venire qui. Per il Betis era incedibile, poi i giallorossi hanno fatto uno sforzo importante e lui ha voluto 'sacrificare' una parte dello stipendio per contribuire all'offerta d'acquisto".