Commenta per primo
Marco Motta, ex terzino della Roma, ora all'Omonia Nicosia, parla a Gianlucadimarzio.com del ritorno di Ranieri in giallorosso: "A Roma sono stato a casa, ho giocato con grandissimi campioni. Vucinic, De Rossi, Juan, Mexes, Totti. Sono stati gli anni migliori di sempre, la porterò sempre nel mio cuore. Totti? A Trigoria eravamo sempre al tavolo insieme, lo stimo, è una persona straordinaria e molto umile. Sono stato bene. Ranieri? ​Con il mister siamo legati, mi ha voluto lui. Mi fermavo spesso dopo gli allenamenti per migliorare un po’, è un insegnante di calcio. Giocai anche gli ottavi di Champions contro l’Arsenal. ​​A gennaio potevo andare al Manchester City, mi voleva Mancini, ma il mister si oppose”.