180
Fa molto parlare in queste ore la frecciata lanciata da Fabio Capello a Nicolò Zaniolo. “Non seguire la sua strada!”, ha detto l’ex allenatore giallorosso a Sebastiano Esposito, giovanissimo attaccante dell’Inter che ieri ha esordito in Champions League. Un’uscita che non è piaciuta ai tifosi della Roma, scatenando anche la reazione di Francesca Costa. La mamma di Zaniolo, infatti, su Instagram ha lasciato un messaggio forte. “A volte è meglio tacere… Senza parole!”, il riferimento che è facile associare alla frase di Capello. Poco dopo è arrivata un’altra storia: “Sarò pure tua madre ma la tua strada te la sei segnata tutta da solo ed è un esempio per i tantissimi ragazzini che ci scrivono ogni giorno inseguendo il tuo sogno e sperando di essere come te... Tu che a 19 anni hai esordito in Champions, tu che a 19 anni hai fatto doppietta nella stessa competizione, dice tanto: il più giovane italiano a riuscirci… Tu che a 19 anni hai esordito in Nazionale A… Tu che a 19 anni sei stato eletto miglior giovane della Serie A 2018/2019… Tu che a 20 anni vanti già 47 presse con l'AS Roma con 7 gol e 3 assist… Tu che per me dovresti essere e continuare ad essere un esempio non una strada da evitare per tutti tutti coetanei, i più giovani e i più grandi… compreso il bravissimo Esposito… sperando che tutta questa campagna della quale non comprendo il motivo non i destabilizzi…".