2
Sul fronte sportivo, come riporta il Tempo,  Petrachi ha rivoluzionato l’intera area scouting, con il solo Vallone confermato rispetto agli uomini che fino allo scorso anno avevano lavorato con Sabatini prima e Monchi poi. Il ds salentino ha personalmente scelto Massimiliano Greco come fisioterapista e Tiberio Ancora come educatore alimentare, si è porto dal Torino i fedelissimi Cavallo e Longo, mettendo poi sotto contratto un unico osservatore, Stefano Luxoro, che ha firmato un triennale: per il momento oltre all’ex Milan non verranno aggiunti altri scout. Un ruolo importante è stato assegnato a De Sanctis, che da team è diventato una sorta di braccio destro di Petrachi. L’ex portiere si occupa dei giovani giallorossi sparsi in prestito per l’Italia e ha in mano la gestione economica del settore giovanile, la cui conduzione tecnica è rimasta nelle mani di Tarantino.