232

Una cena di gruppo, come accaduto in passato. La Roma si è ritrovata nella settimana più calda al centro della capitale, vicino Piazza Navona, per preparare il doppio impegno con Torino e (soprattutto) Feyenoord che vale una stagione. Presenti tutti i giocatori: da Pellegrini a Mancini passando per Zaniolo e Smalling. Mancava solo Abraham. Si è parlato di tutto, ovviamente anche del Feyenoord. Ma a fare notizia (purtroppo) sono stati i bodyguard della Roma. 


IL FATTACCIO -  Secondo alcune testimonianze e un video effettuato da alcuni colleghi due bodyguard hanno aggredito due giornalisti "colpevoli" di aver scattato alcune foto dall'alto (da un appartamento vicino al ristorante) alla squadra  tanto che è stato necessario l'intervento della Polizia.  Solo due foto che non sono state gradite tanto che all'uscita dal palazzo i due uomini della sicurezza hanno accolto a muso duro i giornalisti de il Messaggero e de il Tempo. In particolar modo il primo (colpevole di testimoniare il tutto con una telecamera  è stato agguantato per il collo della camicia (che si strapperà) con una presa professionale. Poi le minacce, il tentativo di sbattergli la testa contro il muro e uno schiaffo, mentre il cronista urlava “aiuto”. Il disordine ha attirato l'interesse della squadra tanto che fuori dal locale è uscito anche Lorenzo Pellegrini. Domani a Trigoria conferenza stampa di Mourinho, poi via alla doppia trasferta.