3

Adem Ljajic, attaccante della Roma, è carico in vista della partitissima in scena venerdì sera contro il Napoli, credendo nello scudetto, come traspare da questa intervista sulle colonne del quotidiano Il Tempo:

"L'ho detto fin dal primo giorno che sono arrivato a Roma che l'unica squadra più forte di noi è la Juventus. Altre 4-5 possono lottare per il secondo posto. Il Napoli è una di queste e lotta per lo scudetto ma non credo che noi siamo inferiori e se giochiamo come abbiamo dimostrato fino ad ora lo battiamo. Se Florenzi, Gervinho e Totti continuano a giocare così io posso anche andare a casa perchè sono fortissimi. Poi una Roma senza Totti non è immaginabile e gli auguro ancora 5 anni di calcio.

Garcia ha lo stesso modo di vedere il calcio di Montella, che è stato il primo allenatore a capirmi e anche quando giocavo male c'era sempre una parola di conforto. Ho deciso io di venire alla Roma e non ho mai parlato con nessuno del Milan. Quando non si è trovato un accordo con la Fiorentina il mio procuratore mi ha detto che c'era la Roma interessata e allora ho risposto con un -Andiamo lì-".